ORTLER BIKE MARATHON – 01 GIUGNO 2019

Ortler Bike Marathon  – 1 giugno 2019

….che spettacolo!!!!!

venerdì pomeriggio, il giorno prima della gara, Enzo ed io partiamo da Trieste per questa lunga trasferta. Ci aspettano davanti diverse ore di autostrada fino alla lontana Val Venosta, nel vero alto alto adige!

Fortunatamente il traffico è scorrevole e dopo cinque ore e mezza, alle ore 20.35 arriviamo a Gorlenza. L’organizzazione è teutonica, ed il ritiro dei pacchi gara ha chiuso esattamente cinque minuti prima. Poco male; per fortuna la partenza è fissata alle dieci del mattino, per cui avremo tutto il tempo per ritirare il numero….ora ci aspetta solamente una colossale pasta con salsa e tonno come i veri campioni. 

sabato ore 8:00…. numero preso, caffè e cornetto, varie ed eventuali,…. pronti attenti bene via. 

La giornata è a dir poco spaziale : temperatura ideale, cielo blu, panorama stupendo. 

il percorso si snoda facilmente su strade bianche, passa per una caratteristica abbazia da attraversare rigorosamente a piedi, per non rischiare la scomunica del prete custode, e poi su su su fino ai 2500m dove troviamo la neve.  

e poi giù velocissimi fino al lago di Muta che costeggiamo lungo le rive con qualche divertente passerella di legno.  

Si risale, e qualche crampetto viene a farci compagnia….per fortuna che adesso si scende nuovamente fin quasi a finire dentro al lago di Resia.

Passaggio divertente a fianco del fotografato campanile semisommerso, ed ora una ventina di chilometri di ciclabile con diversi mangia e bevi…. 

La stanchezza si fa sentire, il caldo anche visto che siamo sotto il sole…. l’ultima salita sembra non finire mail, ma finalmente qualche bel single trail ci porta all’ultimo passaggio caratteristico di questa gara: la scalinata in discesa del Castel Coira.

ancora qualche chilometro fra i campi di mais rigorosamente controvento, ed ecco l’agognato arrivo. 

che spettacolo di giornata, ai piedi dei ghiacciai dell’Ortler, del Gran Zebru e del Cevedale.

birra reidratante al chiosco, doccia riposino e  per cena una bella pizza…ma siamo distrutti, quindi tutti a nanna.

Recuperiamo bene il giorno successivo con birrone e stinchi di brontosauro arrosti al biergarten della Forst. 

…..che dire….. un successo sotto tutti i punti di vista…. per la compagnia, per la gara, per l’ambiente ed il paesaggio…. da tornarci sicuramente

per diritto di cronaca: 9okm, 3000 m disl. Enzo Federico 7h:02m   Fabio Costanzo 7h:17m

percorso in condizioni ideali, tutto asciutto, maggior parte su sterrato e strade secondarie con qualche single trail , ma mail noioso. 

Lascia un commento

  • Contatore visite

    • 33857Totale letture:
    • 12Letture odierne:
    • 24531Totale visitatori:
    • 10Oggi: